GIORNATA NAZIONALE AVO

conferenza-21-ottobre-2017CONFERENZA INDETTA DA AVOSANDONATO IL 21 OTTOBRE PRESSO

AULA CONSILIARE
dalle ore 9.45 alle ore 12.30
COMUNE – VIA CESARE BATTISTI, 2
SAN DONATO MILANESE

Pubblicato in Senza categoria

Prof. Erminio Longhini

Cartello_Longhini2

Carissimi volontari, come già ormai saprete il fondatore dell’AVO Erminio LONGHINI è tornato alla casa del Padre.
La strada che lui ha tracciato continuerà ad esistere attraverso gli oltre 26 mila volontari che giornalmente si avvicinano ai malati portando consolazione e letizia perché non si sentano soli, arrivando a quella reciprocità che come lui stesso ha detto “è stata un’idea molto fortunata perché abbiamo fabbricato un tipo nuovo di cittadini”.
Diceva inoltre “Sono lieto e ringrazio il cielo di avere scritto la prima pagina di un libro che però ha ancora un gran numero di pagine bianche che voi scriverete, sempre coscienti che non siamo stati noi a scegliere ma di essere stati scelti”.

Pubblicato in Senza categoria

Corso base di formazione 2017

volantino-corsi2017IL CORSO BASE  PER ASPIRANTI SI SVOLGERA’

Dal 26 Ottobre al 18 Novembre

Per informazioni sul prossimo corso contatta la segreteria

tel.. 0251800628
email avosandonatomilanese@virgilio.it
________________________________

Per il programma del corso 

click su                       AVO_DEPLIANT 2017

 

 

 

Pubblicato in Corsi

Trent’anni di volontariato AVO al Policlinico di San Donato Milanese

(Scaricato da RECSANDO)

Sono passati 40 anni da quando  L’ A.V.O. ( Associazione Volontari Ospedalieri) nacque  a Milano dall’idea del professor Emilio Longhini , il quale durante un giro fra i reparti della struttura ospedaliera in cui lavorava, si accorse di quanto fosse fondamentale per i malati ricevere un supporto di tipo psicologico che si affiancasse a quello medico. L’Associazione  oggi conta 25.476 volontari in tutta Italia. 261 di questi prestano il loro servizio presso l’I.R.C.C.S. Policlinico San Donato, ma sono più di mille quelli che si sono avvicinati nei 30 anni che sono presenti in questa struttura. “Presenti” perchè la presenza è il termine più ricorrente nei loro propositi: presenza accanto al malato, per ascoltarlo, per partecipare al suo disagio, per donargli tempo, per dargli speranza e amicizia, per donargli un sorriso. In questi tre decenni, non proprio facili all’inizio a causa dei “muri” burocratici, sono state molte le conquiste dell’Associazione, iniziando dai primi passi nel reparto di ortopedia; di pari passo, la consapevolezza dell’importanza del ruolo dei volontari, da cui l’istituzione di corsi di formazione di base. Successivamente la copertura è passata piano piano a tutti i reparti, e infine al Pronto Soccorso, ” reparto particolarmente difficile, dove spesso ci si trova di fronte a problematiche come quella dell’emergenza, della morte, dell’accoglienza di parenti sofferenti e a volte molto arrabbiati”, dice in un passo del ringraziamento portato dalla Dottoressa Maria Teresa Cuppone, Direttore Sanitario del nosocomio sandonatese, nel suo intervento alla festa del 30°Anniversario dell’AVO San Donato, sabato 28 novembre, e prosegue ” li chiamano volontari, ma in realtà, sono una presenza costante che garantisce continuità al lavoro silenzioso  discreto e professionale da loro svolto,  garantito dalla seria preparazione”.

Pubblicato in Senza categoria

Conferenza sull’Alzheimer – Sabato 11 Aprile

Sabato 11 Aprile si è tenuta nella sala consiliare la conferenza sul tema “Demenza e malattia di Alzheimer.Affissione 70x100_DD outline

Pubblicato in Senza categoria

Napoli Milionaria di Eduardo De Filippo

La commedia venne composta nel giro di poche settimane e fu messa in scena per la prima volta il 15 marzo 1945 al Teatro di San Carlo a Napoli. Come tutte le commedie di De Filippo anche questa è stata rappresentata in molti paesi europei. Divenne inoltre un dramma lirico in tre atti, con libretto di Eduardo De Filippo e musiche di Nino Rota che debuttò il 22 giugno 1977 al Festival dei Due Mondi di Spoleto.
Dalla commedia è rimasta celebre la frase entrata nell’uso comune «Ha da passa’ ‘a nuttata» (deve trascorrere la notte) nel senso di dover sopportare le difficoltà dell’esistenza con la speranza che si risolvano.

Leggi altro ›

Pubblicato in Senza categoria

Il libro “TRE CAMICI” di Giovanna Pisanelli

libro Pisanelli ridotto“Tre camici”: è questo il titolo del libro presentato in occasione di una delle ultime riunioni di reparto da Giovanna Pisanelli, volontaria Avo presso il Policlinico di San Donato Milanese.

Giovanna si è ritrovata ad indossare il camice della volontaria prima nel reparto di Oncologia del Policlinico di San Donato, poi accanto al marito Ermanno, scomparso dopo una coraggiosa battaglia contro la malattia, ed infine con se stessa, quando a pochi mesi dal dolore per essersi ritrovata sola senza il compagno della sua vita, scopre di essere anche lei affetta dallo stesso male, che chiama “la bestia nera” , contro il quale aveva visto lottare ,oltre ad Ermanno, i pazienti del suo reparto.

Ne nasce uno scritto terapeutico per Giovanna che attraverso la scrittura rielabora la dura esperienza del dolore e della malattia, per riscoprire pagina dopo pagina il valore della sua vita alla luce della sofferenza propria e altrui.

È il bisogno di raccontare,di testimoniare per condividere , di capirsi ed aprirsi all’ascolto che inducono Giovanna a redigere una sorta di diario dello spirito, un cammino dentro se stessa e le proprie sensazioni, che si traduce in un viaggio emozionante per tutti noi lettori non solo nelle pieghe dell’animo dell’autrice , ma anche dentro di noi.

La commercializzazione del dolore e laricerca di un successo editoriale sono estranee alle pagine di questa storia , vera ed autentica.

Un’esperienza di vita e di morte, di malattia e di lotta lucida e dignitosa diventa invece, attraverso la prosa scorrevole e analitica di Giovanna, un’ occasione di riflessione per il lettore che si sente guidato lungo un percorso introspettivo alla scoperta del messaggio di fondo: la scelta di impostare la vita sulla consapevolezza dell’incertezza del domani , ma anche sulla necessità di amare, di dare, di condividere ed ascoltare.

Giovanna scrive per sé , per aiutarsi con gli strumenti che la sua professione di insegnante di lettere e il suo naturale talento espressivo le mettono a disposizione, ma finisce con l’aiutaretutti noi che leggendo la sua storia, capiamo l’importanza di metterci a nudo con sincerità nella logica dell’altruismo , del donare a chi ascolta anche il proprio dignitoso dolore.

Laura Bellinato

Pubblicato in Senza categoria
Corso Base di formazione

Il corso 2017 si svolgerà dal 26 ottobre al 18 novembre.

Per informazioni vai nella pagina "EVENTI"
________________________________

Aiuta AVO San Donato

Dona il tuo 5x1000 ad AVO.
Inserisci nella tua dichiarazione dei redditi il codice fiscale
97117270153
Per erogazione liberale:
BONIFICO Banca di Credito Cooperativo di Caravaggio
IBAN IT03 0084 41 33 7100 0000 0026 885

BONIFICO Banca Centropadana-Credito Cooperativo scrl
IBAN IT57 R083 2433 7100 0000 0555 054

Contattaci

La nostra sede è in:
Via Unica Bolgiano, 2, San Donato Milanese (Mi)
Telef. 0251800628
Email: avosandonatomilanese@virgilio.it
ORARI SEGRETERIA:
martedì dalle 10.00 alle 12.00
giovedì dalle 16.30 alle 18.30